was successfully added to your cart.

Tag

Trekking Archivi - Itinarrando

Giovedì 23 maggio, Picco di Circe e l’incantesimo del Viaggio di Ulisse. Con Itinarrando. Dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.

By | Cultura, Natura | No Comments
Giovedì 23 maggio ore 9,00
👉 con Itinarrando – Arte del Camminare
L’infrasettimanale di Itinarrando e che infrasettimanale!
#Trekking da San Felice Circeo (non da Torre Paola) lungo la cresta del promontorio del Circeo fino alla vetta, il viaggio di Ulisse, l’archetipo dei suoi amori e la bellezza struggente di un luogo la cui sacralità è percepita nei giorni in cui l’ascesa è cosa di pochi.
dettagli e prenotazioni:
📞 380 765 18 94 sms whatsapp telefono
-> Guida: Alex Vigliani, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 con codice – LA465 –
Numero max partecipanti 10
🚗 *Possibilità condivisione auto
⚠️ *Obbligo scarpe da trekking.
—————————————————–
Ricorda di:
mettere “mipiace” alla pagina
https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/
Interessamento all’evento sempre gradito
Condividi per rendere #virale
————————————————————-
🌈 Appuntamenti intermedi per #condivisione posti auto
è buona norma dividere le spese di viaggio tra gli occupanti dell’auto condivisa.
Frosinone ore 7,30 Canarino, Via Monti Lepini 114
Roma, da definire.
———————————————————-
👉 Descrizione:
« E arrivammo all’isola Ea: vi abitava
Circe dai riccioli belli, dea tremenda con voce umana »
(Odissea, X, 135-6; traduzione di G. Aurelio Privitera.)
“Il Picco di Circe, il punto più alto del Promontorio del Circeo, è un posto considerato da sempre mistico, dove la terra racconta al mare un ordinamento misterioso in cui dei, dio e le anime degli uomini si possono sfiorare.
3000 anni fa genti che parlavano lingue diverse, anche se abitavano ad una manciata di km di distanza, varcavano le mura spesse dei loro abitati e si incamminavano, dalle estremità della Pianura Pontina, sul Monte Circeo”.
——————————————————————
⚠️ Dettagli tecnici:
Lunghezza: 16 km
Dislivello: 900 m
Difficoltà: Escursionistica/Escursionisti esperti – sono presenti punti esposti e tratti impegnativi cui aggiungere la lunghezza del percorso.
Si sconsiglia a chi soffra di vertigini.
—————————-
Le tre A per l’escursione:
Abbigliamento Attrezzatura Alimentazione
❗ Scarponcini da trekking obbligatori
Bastoncini da trekking altamente consigliati!
Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo, vestiario a strati da maglietta a maniche corte/a strato intermedio/a giacca antivento all’occorrenza, giacca antipioggia.
Occhiali da sole
🎒 Nello zaino (20/30 L)
Acqua (2 l minimo), magliette di ricambio, guanti e cappello di lana di sicurezza, pile leggero, crema protezione solare.
🍩 Alimentazione:
Snack energetici
Barrette, frutta secca, frutta, per il pranzo al sacco consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili.
📷 Accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio, tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.
❗ Sicurezza:
Itinarrando utilizza PRM canale 8/16 in collegamento con Rete Radio Montana
Le guide e gli accompagnatori volontari di Itinarrando sono dotati di corso BLSD e Primo Soccorso.
——————————————————————————
⚠️ *Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell’Associazione Culturale Itinarrando (quota associativa 5 euro, convenzione CAPIT/UNIPOL)
——————————————————————————-.
⚠️ *L’attività proposta prevede un contributo di giornata di 10 euro comprensivo di guida ambientale escursionistica AIGAE.
L’associazione culturale Itinarrando si rivolge solo a guide professioniste per le proprie visite guidate e per le escursioni in natura, ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell’ambiente e del territorio in genere.
Please follow and like us:
0

Domani 19 maggio ore 9,00 alla scoperta della Valle Inguagnera a Forca D’Acero e del Monte San Nicola, 1900 m

By | Cultura, Natura | No Comments

Domenica 19 maggio ore 9,00
👉 con Itinarrando – Arte del Camminare
#Trekking l’incanto della Valle Inguagnera da Forca D’Acero alle pendici del Monte San Nicola (1900 m) e del Monte Panico (1884 m)
dettagli e prenotazioni:
📞 380 765 18 94 sms whatsapp telefono
-> Guida: Alex Vigliani, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 con codice – LA465 –
Numero max partecipanti 25
🚗 *Possibilità condivisione auto
⚠️ *Obbligo scarpe da trekking.
—————————————————–
Ricorda di:
mettere “mipiace” alla pagina
https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/
Interessamento all’evento sempre gradito
Condividi per rendere #virale
————————————————————-
🌈 Appuntamenti intermedi per #condivisione posti auto
è buona norma dividere le spese di viaggio tra gli occupanti dell’auto condivisa.
Frosinone ore 7,30 Madonna della Neve, Bar Cinzia
Sora ore 7,50 Basilica San Domenico
Forca D’Acero ore 8,40 (Luogo esatto da comunicare in fase di prenotazione)
———————————————————-
👉 Descrizione:
Il valico di Forca D’Acero è il passaggio tra due microclimi, due paesaggi che in inverno marcano ancora più la differenza: tra il mite versante laziale e l’austero abruzzese.
Alle spalle del valico vette rocciose di poco inferiori o appena superiori ai 2000 m, affascinanti e aspre si affacciano sull’Abruzzo. La Valle Inguagnera e il valico dell’Inguagnera si insinuano come fiumi verdi tra queste vette, verdi valli percorribili a passo lento dove respirare l’abbraccio delle montagne di valico, dei luoghi magici di confini naturale.
——————————————————————
⚠️ Dettagli tecnici:
Lunghezza: 13 km
Dislivello: 750 m
Tempo complessivo: 7 h con soste
Difficoltà: Escursionistica – non sono presenti punti esposti né tratti particolarmente impegnativi, si richiede però abitudine a camminare.
—————————-
Le tre A per l’escursione:
Abbigliamento Attrezzatura Alimentazione
❗ Scarponcini da trekking obbligatori
Bastoncini da trekking altamente consigliati!
Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo, vestiario a strati da maglietta a maniche corte/a strato intermedio/a giacca antivento all’occorrenza, giacca antipioggia.
Occhiali da sole
🎒 Nello zaino (20/30 L)
Acqua (2 l minimo), magliette di ricambio, guanti e cappello di lana di sicurezza, pile leggero, crema protezione solare.
🍩 Alimentazione:
Snack energetici
Barrette, frutta secca, frutta, per il pranzo al sacco consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili.
📷 Accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio, tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.
❗ Sicurezza:
Itinarrando utilizza PRM canale 8/16 in collegamento con Rete Radio Montana
Le guide e gli accompagnatori volontari di Itinarrando sono dotati di corso BLSD e Primo Soccorso.
——————————————————————————
⚠️ *Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell’Associazione Culturale Itinarrando (quota associativa 5 euro, convenzione CAPIT/UNIPOL)
——————————————————————————-.
⚠️ *L’attività proposta prevede un contributo di giornata di 10 euro comprensivo di guida ambientale escursionistica AIGAE.
L’associazione culturale Itinarrando si rivolge solo a guide professioniste per le proprie visite guidate e per le escursioni in natura, ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell’ambiente e del territorio in genere.
———————————————————————-
Please follow and like us:
0

18.05.2019 ore 15,00 – Trekking al tramonto tra le dune di Sabaudia e fino al Lago e al villaggio di Fogliano. Con Itinarrando, dettagli prenotazioni al 380 765 18 94.

By | Uncategorized | No Comments
Sabato 18 maggio ore 15,00
👉 con Itinarrando – Arte del Camminare
#Trekking alle dune di Sabaudia e Fogliano al tramonto
dettagli e prenotazioni:
📞 380 765 18 94 sms whatsapp telefono
-> Guida: Alex Vigliani, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 con codice – LA465 –
Numero max partecipanti 25
🚗 *Possibilità condivisione auto
⚠️ *Obbligo scarpe da trekking.
—————————————————–
Ricorda di:
mettere “mipiace” alla pagina
https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/
Interessamento all’evento sempre gradito
Condividi per rendere #virale
————————————————————-
🌈 appuntamenti:
Sabaudia (LT) 15.00 (Luogo esatto da comunicare in fase di prenotazione)
…………………………………………………………..
Appuntamenti intermedi per #condivisione posti auto
è buona norma dividere le spese di viaggio tra gli occupanti dell’auto condivisa.
Frosinone 13,30 – Via Monti Lepini 114, Autolavaggio Canarino
Roma ore 13,00 – referente Francesco Procopio
—————————————————————
👉 Descrizione:
Sabaudia (LT) forse la zona costiera più selvaggia del Lazio, in questo momento nel pieno delle esplosioni di colore della primavera che sul mare fa il suo corso senza farsi troppo disturbare da questo maggio perturbato.
Le affascinanti dune ospitano ecosistemi unici. Diventate famose in tutto il mondo per essere state meta di soggiorno di artisti e intellettuali come Bernardo Bertolucci, Alberto Moravia e Pier Paolo Pasolini, queste dune rappresentano sotto il profilo ambientale l’habitat ideale, e unico, per diversi ecosistemi.
Camminando, emozionandoci al suono del mare, dopo un breve tratto di ciclo pedonale entreremo a Fogliano e giungeremo al Lago di Fogliano.
Il Borgo di Fogliano era un borgo di pescatori sulle sponde del Lago di Fogliano. La zona fu abitata sin dalla Preistoria.
Il Lago di Fogliano è il più grande dei 4 laghi costieri del Parco Nazionale del Circeo. Ha due canali che lo collegano al mare e garantiscono il circolo dell’acqua.
Al ritorno, tornando al punto di partenza, ci gusteremo il tramonto.
——————————————————————
⚠️ Dettagli tecnici:
Lunghezza: 21 km
Dislivello: 22 m
Tempo complessivo: 5 h
Difficoltà: Turistica/ Escursionistica – non sono presenti punti esposti né tratti particolarmente impegnativi, si richiede però abitudine a camminare per via della lunghezza del percorso.
—————————-
Le tre A per l’escursione:
Abbigliamento Attrezzatura Alimentazione
❗ Scarponcini da trekking o Scarpe da ginnastica
Luce frontale per gli ultimi tratti del ritorno.
Bastoncini da trekking consigliati
Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo, vestiario a strati da maglietta a maniche corte/a strato intermedio/a giacca antivento all’occorrenza, giacca antipioggia.
Occhiali da sole
🎒 Nello zaino (20/30 L)
Acqua (2 l minimo), magliette di ricambio, guanti e cappello di lana di sicurezza, pile leggero, crema protezione solare.
🍩 Alimentazione:
Snack energetici
Barrette, frutta secca, frutta, cena al sacco consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili.
📷 Accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio, tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.
❗ Sicurezza:
Itinarrando utilizza PRM canale 8/16 in collegamento con Rete Radio Montana
Le guide e gli accompagnatori volontari di Itinarrando sono dotati di corso BLSD e Primo Soccorso.
——————————————————————————
⚠️ *Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell’Associazione Culturale Itinarrando (quota associativa 5 euro, convenzione CAPIT/UNIPOL)
——————————————————————————-.
⚠️ *L’attività proposta prevede un contributo di giornata di 10 euro comprensivo di guida ambientale escursionistica AIGAE.
L’associazione culturale Itinarrando si rivolge solo a guide professioniste per le proprie visite guidate e per le escursioni in natura, ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell’ambiente e del territorio in genere.
———————————————————————-
Please follow and like us:
0

Domani 22 aprile sul Monte Navegna (RI) la montagna che si specchia tra i laghi con Itinarrando!

By | Cultura, Natura | No Comments
Lunedì 22 aprile, ore 9,30
con Itinarrando – Arte del Camminare
dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
Il lunedì di Pasquetta escursione sul Monte Navegna (1508 m) con tra le rovine di Mirandella, il lago del Turano e il Lago del Salto (Rieti) e poi camminata e tempo libero a Castel di Tora e sulle sponde del Lago del Turano.
Pranzo in condivisione: ognuno porta qualcosa per sé e per gli altri.
Due percorsi: uno che giunge fino alla vetta del Monte Navegna,
un altro più soft che si ferma alla base del Navegna in cui sosteremo per guardare il panorama dall’alto.
*Possibilità condivisione auto
*Obbligo scarpe da trekking.
—————————————————–
come fare per prenotare:
dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94
—> mettere “mipiace” alla pagina https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/
————————————————————-
appuntamento finale:
ore 9,30 da comunicare in fase di prenotazione
————————————————————–
appuntamenti intermedi:
Frosinone: 7,00 Madonna della Neve, Bar Cinzia.
Roma: da definire
—————————————————————
Descrizione:
Con Itinarrando ci spostiamo in provincia di Rieti, in un luogo che è una vecchia conoscenza per chi l’anno scorso ha percorso il Cammino di San Benedetto con noi.
La giornata sarà divisa in due parti, una prima in escursione sul Navegna, una seconda una volta ridiscesi riprenderemo le auto e ci sposteremo poco distanti per la visita di Castel di Tora e tempo libero lungo le sponde del lago del Turano.
Su in vetta ci sarà spazio per la condivisione tra tutti i partecipanti!
——————————————————————
Dettagli tecnici:
Dislivello: 950 m
Sviluppo percorso: 14 km
Punto più alto: 1508 m (Navegna)
Difficoltà: Escursionistica, nessun passaggio esposto ma abitudine al camminare su sentieri, ultimo tratto in decisa e importante pendenza – rapporto dislivello in questa ultima parte: 200 m in 1500 m di percorso.
Max partecipanti: 25
—————————————————————
Le tre A per l’escursione:
Abbigliamento Attrezzatura Alimentazione
Scarponcini da trekking obbligatori
Bastoncini da trekking consigliati
Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo, vestiario a strati da maglietta a maniche corte/a strato intermedio/a giacca antivento all’occorrenza, giacca antipioggia.
Occhiali da sole
Nello zaino (20/30 L)
Magliette di ricambio, guanti e cappello di lana di sicurezza, pile leggero, crema protezione solare.
Alimentazione:
Snack energetici
Barrette, frutta secca, frutta, pranzo al sacco.
Accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio, tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.
——————————————————————————
*Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell’Associazione Culturale Itinarrando.
*L’iniziativa prevede contributo di partecipazione, Itinarrando è associazione autofinanziata con sede e libreria aperta a tutti i soci.
——————————————————————————-.
*L’attività proposta prevede un contributo di giornata: l’associazione culturale Itinarrando si rivolge solo a guide professioniste per le proprie visite guidate e per le escursioni in natura, ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell’ambiente e del territorio in genere.
————————————————————————
Please follow and like us:
0

Sabato 20 aprile ore 9,00 con Itinarrando sul Tetto degli Ernici – Monte Passeggio (2064 m) dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94

By | Cultura, Natura | No Comments
Sabato 20 aprile, ore 9,00
Sul Tetto degli Ernici (Monte del Passeggio 2064) e di cresta in cresta a volo d’aquila sul Fragara (2005 m) – Veroli, Fr, Lazio –
con Itinarrando – Arte del Camminare
dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
Numero max partecipanti 20
*Possibilità condivisione auto
*Obbligo scarpe da trekking.
Guida: Alex Vigliani, Guida AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 con codice – LA465 –
—————————————————–
come fare per prenotare:
dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94
—> mettere “mipiace” alla pagina https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/
—> Interessamento all’evento sempre gradito
—> Condividi per rendere #virale
————————————————————-
appuntamento finale:
ore 8,30 da comunicare in fase di prenotazione
————————————————————–
appuntamenti intermedi per #CarSharing:
Roma: 7,20 luogo da comunicare
Frosinone: 8,00 Bar Cinzia
Altri punti intermedi secondo prenotazioni e richieste.
—————————————————————
Descrizione:
Il pianoro di Prato di Campoli è una macchia verde nelle immense e distese faggete degli Ernici, sormontato dalle vette di Pizzo Deta (2048 m) e da Monte del Passeggio (2064 m) tetto dei Monti Ernici.
Una delle nostre mete sarà proprio il Monte del Passaggio e i suoi 2064 m, ma non ci accontenteremo, perché sulla via del ritorno anziché ripercorrere i passi fatti cammineremo a volo d’aquila sulle creste del Fragara (2005 m) e poi Scalelle (1837 m) prima di guadagnare il valico di Forca Palomba e ridiscendere sul pianoro.
——————————————————————
Dettagli tecnici:
Sviluppo percorso: 12 km
Dislivello: 1000 m
Altitudine max: 2064 m
Altitudine di partenza: 1143 m
Difficoltà: E/EE – Tratto in ascesa impegnativo fino al Monte Passeggio, poi passaggio in cresta con ampi panorami e qualche passaggio esposto.
Tipologia: Ad anello
Sterrato, erba, roccette.
—————————-
Le tre A per l’escursione:
Abbigliamento Attrezzatura Alimentazione
Scarponcini da trekking obbligatori
Bastoncini da trekking consigliati
Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo, vestiario a strati da maglietta a maniche corte/a strato intermedio/a giacca antivento all’occorrenza, giacca antipioggia.
Occhiali da sole
Nello zaino (20/30 L)
Acqua (2 l minimo), magliette di ricambio, guanti e cappello di lana di sicurezza, pile leggero, crema protezione solare.
Alimentazione:
Snack energetici
Barrette, frutta secca, frutta, pranzo al sacco.
Accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio, tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.
Sicurezza:
Itinarrando utilizza PRM canale 8/16 in collegamento con Rete Radio Montana
Le guide e gli accompagnatori volontari di Itinarrando sono dotati di corso BLSD e Primo Soccorso.
——————————————————————————
*Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell’Associazione Culturale Itinarrando.
*L’iniziativa prevede contributo di partecipazione, Itinarrando è associazione autofinanziata con sede e libreria aperta a tutti i soci.
——————————————————————————-.
*L’attività proposta prevede un contributo di giornata: l’associazione culturale Itinarrando si rivolge solo a guide professioniste per le proprie visite guidate e per le escursioni in natura, ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell’ambiente e del territorio in genere.
Please follow and like us:
0

Sabato 23 marzo ore 9,30 a Collepardo da Ponte dei Santi a Valle dei Santi con il Giroleggendo!

By | Cultura, Natura | No Comments
Sabato 23 marzo ore 9,30 a Collepardo (FR)
organizzazione: Itinarrando Arte del Camminare – Vivi Ciociaria –
da Valle dei Santi a Ponte dei Santi –
Collepardo (FR)
per un nuovo appuntamento con il trekking con il libro.
per prenotarsi: dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94 sms whatsapp telefonicamente.
Gradito click su “mi interessa” all’evento 🙂
– appuntamento finale: ore 9,30 luogo da comunicare in fase di prenotazione.
– appuntamenti intermedi per car sharing e per partenza condivisa.
Frosinone ore 8,45 – Madonna della Neve – Bar Cinzia
Roma – da definire in fase di prenotazione con referente Roma
Latina – a seconda delle prenotazioni
————————————————————————
Il Giroleggendo, condotto da Roberta Cassetti, questa volta ci permetterà di addentrarci con la lettura nelle terre estreme narrate da Krakauer, libro da cui è stato tratto il fortunato film “Into The Wild” e con le gambe nel fantastico sentiero della transumanza di Collepardo che va da Valle dei Santi a Ponte dei Santi, tra lo scroscio del fiume, guadi, ponti, erbe spontanee e tanto altro.
Un percorso adatto a tutti, anche ai bambini, dal grande impatto emozionale.
————————————————————————-
Dettagli tecnici:
Dislivello: 250 m
Sviluppo percorso totale: 6 km
Scarpe: da trekking o scolpite
—————————————————————————-
abbigliamento fine inverno/primavera e accessori:
Come vestirsi: scarpe da trekking (obbligatorie), bastoncini da trekking (sempre consigliati), pantaloni da trekking (con neve o senza, sempre lunghi), vestiario a strati da maglietta a maniche corte a strato intermedio a giacca antivento all’occorrenza,
nello zaino (grandezza consigliata 20 L/ 30 L)
acqua (almeno 1,5 l), giacca antipioggia o kway o mantella, ghette (da utilizzare in caso di fango o neve), guanti (sempre nello zaino), cappello (uno di lana sempre nello zaino), cappello per sole, occhiali da sole, magliette di ricambio, almeno e sempre un pile leggero, snack energetici (barrette, frutta secca), frutta (banane), pranzo al sacco.
accessori utili: binocolo, macchina fotografica, bastoncini, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio.
——————————————————————————
*Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell’Associazione Culturale Itinarrando.
*L’iniziativa prevede contributo di partecipazione, Itinarrando è associazione autofinanziata con sede e libreria aperta a tutti i soci.
——————————————————————————-
Please follow and like us:
0

Domenica 3 marzo: il trekking dell’uomo cervo con Itinarrando arte del camminare a Castelnuovo al Volturno sul Monte Marrone.

By | Uncategorized | No Comments
Domenica 3 marzo 2019 ore 8,30 – Castelnuovo al Volturno, Rocchetta al Volturno (IS, Molise) con Itinarrando Arte del Camminare e Ass.Culturale ViviCiociaria,
dettagli e prenotazioni: 380 765 18 94 sms whatsapp telefonicamente.
*Obbligo di scarpe da trekking
————————————————————————-
APPUNTAMENTI:
appuntamento direttamente sul posto ore 8,30 – luogo preciso da comunicare in fase di prenotazione.
appuntamenti intermedi:
– Castelnuovo Al Volturno (IS) ore 8,00 – Piazza Roma
– Roma ore 6,00 – referente Francesco Procopio – luogo da comunicare in fase di prenotazione.
– Latina da definire.
– Frosinone ore 6,30 – Distributore Canarino via Monti Lepini 114
– Uscita autostradale San Vittore – ore 7,20 –
—————————————————————————-
Descrizione:
Il trekking dell’uomo cervo, alla scoperta di Monte Marrone (1805 m) delle vicende legate alla seconda guerra mondiale, dell’eremo del pittore Moulin e del rito dell’uomo cervo, rituale che chiude le festività di carnevale di Castelnuovo a Volturno e richiama a celebrazioni pagane probabilmente di purificazione dove archetipo e rito apotropaico si fondono insieme rischiarando la notte di Castelnuovo al Volturno.
– contributo associativo: 10 euro.
————————————————————————-
La giornata sarà così divisa:
escursione mattutina sul Monte Marrone.
Dettagli tecnici:
sviluppo percorso 10 km
Dislivello: 800 m
Qui incontreremo la storia di Moulin, pittore eremita che qui trovò rifugio e quella dei combattimenti della II guerra mondiale e dei furiosi scontri che incendiarono i boschi della Mainarde.
Tornati in paese visiteremo il borgo di Rocchetta e la frazione di Castelnuovo al Volturno, qui parleremo del rito dell’uomo cervo, della ritualità del fuoco e delle allegorie in attesa di assistere all’evento in un’incredibile suggestiva cornice.
—————————————————-
Abbigliamento e accessori:
Scarpe da trekking (Obbligatorie)
Bastoncini da trekking (Consigliati SEMPRE)
Scarpe di ricambio da lasciare in macchina.
Luce frontale (presidio d’emergenza che può SEMPRE tornare utile).
Zaino con acqua (1,5 L), giacca antivento, giacca antipioggia, pile, maglietta di ricambio, guanti di lana, cappello di lana, occhiali da sole.
Abbigliamento a strati da giacca antivento a pile a maglietta termica.
Alimentazione: snack, frutta secca, pranzo al sacco.
Accessori di supporto: macchina fotografica, binocolo.
——————————————————————–
Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando anno 2019 (5 euro),
la tessera dà accesso alle convenzioni presenti sul sito www.itinarrando.com alla voce CONVENZIONI, dà accesso alle iniziative gratuite solo per i soci ITINARRANDO nonché alla copertura assicurativa UNIPOL con affiliazione alla federazione nazionale CAPIT.
*L’attività proposta prevede un contributo di giornata, l’associazione culturale Itinarrando – ViviCiociaria ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell’ambiente e del territorio in genere.
Please follow and like us:
0

Domani 21 febbraio ore 8,30, l’infrasettimanale di Itinarrando sul Monte Ruazzo (Monti Aurunci)

By | Natura | No Comments
Giovedì 21 febbraio, ore 8,30
Anello di Monte Tuonaco (1176 m) e Monte Ruazzo (1314 m)
– torna l’infrasettimanale di Itinarrando.
dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
il luogo finale dell’appuntamento verrà comunicato in fase di prenotazione.
Appuntamenti intermedi:
da Frosinone ore 7,00, Distributore Canarino, Via Monti Lepini 114.
da Roma da definire.
*L’iniziativa avrà luogo con almeno 8 partecipanti.
—————————————————————
Due appuntamenti al mese in mezzo alla settimana, per chi lavora su turni e per chi ha giorni liberi diversi dal sabato e dalla domenica.
L’anello del Monte Tuonaco e Monte Ruazzo è uno dei percorsi più belli e panoramici degli Aurunci con superbi affacci sul mare.
——————————————————————-
Dati Tecnici:
Dislivello: 650 m
Sviiluppo percorso: 11 km
Difficoltà: Escursionistica
Punti di interesse: paesaggi, contesto naturalistico, Monti Aurunci.
——————————————————————-
Abbigliamento e accessori:
Scarpe da trekking (Obbligatorie)
Bastoncini da trekking (Consigliati SEMPRE)
Luce frontale (presidio d’emergenza che può SEMPRE tornare utile).
Zaino con acqua (1,5 L), giacca antivento, giacca antipioggia, pile, maglietta di ricambio, guanti di lana, cappello di lana, occhiali da sole.
Abbigliamento a strati da giacca antivento a pile a maglia termica.
Alimentazione: snack, frutta secca, pranzo al sacco.
Accessori di supporto: macchina fotografica, binocolo.
——————————————————————–
Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando anno 2019.
Please follow and like us:
0

Domani martedì 19 febbraio ore 19,30, ciaspolata in notturna alla luce della superluna di neve!

By | Cultura, Natura | No Comments
Martedì 19 febbraio ore 19,00
Superluna di neve sulle ciaspole.
con Itinarrando arte del camminare
dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
–> segui la nostra pagina: https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/
*Possibilità di noleggio ciaspole.
*Possibilità di spaghettata finale aglio olio e peperoncino presso Rifugio Viperella!
—————————————————————-
appuntamenti:
finale: ore 19,30 – Campo Staffi
intermedi:
contattare per chiedere informazioni al 380 765 18 94.
—————————————————————————
La luna più grande del 2019 con le ciaspole e sulla neve!
Complice l’alta pressione sembrerà poter prendere e toccare il nostro grande satellite.
La superluna è un evento che si verifica “quando il nostro satellite si trova alla minima distanza dalla Terra, al cosiddetto perigeo, che il 19 sarà di circa 356.761 – spiega l’Unione Astrofili Italiani (Uai) – le dimensioni apparenti della Luna saranno, quindi, maggiori: la differenza di diametro rispetto a una Luna piena media – precisa la Uai – sarà del 7%, e la luminosità del 30% in più”.
——————————————————————
Dati Tecnici:*
Dislivello: 300 m
Sviiluppo percorso: max 8 km
Difficoltà: escursionistico in ambiente innevato (media)
*A causa di condizioni meteo non ottimali si potrà decidere di modificare l’itinerario a insindacabile giudizio dei referenti dell’associazione.
——————————————————————-
Abbigliamento e accessori:
Scarpe da trekking (Obbligatorie)
Bastoncini da trekking (Consigliati SEMPRE)
Luce frontale
Zaino con acqua (1 L), giacca antivento, giacca antipioggia, pile, maglietta di ricambio, guanti di lana, cappello di lana, scaldacollo di lana.
Abbigliamento a strati da giacca antivento a pile a maglietta termica.
Alimentazione: snack, cibo, frutta secca.
Accessori di supporto: macchina fotografica, binocolo.
Please follow and like us:
0

Domenica 17 febbraio, ore 9,00 escursione a Rocca Calascio con Itinarrando – ViviCiociaria

By | Cultura, Natura | No Comments
Domenica 17 febbraio ore 9,00 escursione ad anello in Abruzzo da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio con Itinarrando – ViviCiociaria.
Un percorso escursionistico di 15 km che da uno dei borghi più belli d’Italia – Santo Stefano di Sessanio (AQ) – raggiunge le alture di Rocca Calascio attraverso il Monte delle Croci e poi sale lungo i crinali per raggiungere il castello posto più in alto di tutta Europa voluto da Ruggero d’Altavilla nel 1140 dopo la conquista della zona da parte dei Normanni con prevalente funzione d’avvistamento data la posizione privilegiata e capace di spaziare con la vista su tutte le grandi vette dell’Appennino centrale nonché sulla piana di Campo Imperatore.
Dapprima pensata come una ciaspolata, l’iniziativa è diventata una escursione che prevede di trovare un po’ di neve ma non accumuli che implichino l’utilizzo delle racchette da neve che invece impreziosirà la vista del Gran Sasso, di Campo Imperatore e del Monte Prena e Camicia.
Un’escursione da non perdere, dunque, domenica 17 febbraio ore 9,00!
Dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
Please follow and like us:
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com