was successfully added to your cart.

Tag

Nicoletta Trento Archivi - Itinarrando

Sabato 16 marzo ore 9,00, le porte dell’Acropoli di Alatri (FR) e il Cristo nel labirinto. Dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.

By | Cultura | No Comments

Sabato 16 marzo ore 9,00 Alatri e le sue mura, Alatri il Cristo nel Labirinto nel chiostro di San Francesco, al centro della visita guidata condotta da Nicoletta Trento e in programma sabato 16 marzo ore 9,00.
Per partecipare dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
Organizzata da Itinarrando e ViviCiociaria, la visita si pone come obiettivo la riscoperta di una città importante come quella di Alatri, figlia secondo la leggenda del Dio Saturno e luogo in cui si trova l’imponente cinta muraria, in opera poligonale dell’Acropoli che tanta curiosità han destato per secoli fino a portare ad Alatri tantissimi studiosi.
Un tour da non perdere che porterà i partecipanti alla scoperta del misterioso Cristo nel Labirinto, ritrovato in una intercapedine del chiostro di San Francesco.
Please follow and like us:
0

16 Marzo ad Alatri, dalle porte dell’Acropoli al Cristo nel Labirinto

By | Cultura | No Comments
Dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.
con Itinarrando Arte del Camminare.
Sabato 16 marzo ore 9,00 saremo in Ciociaria
nelle splendida Alatri, città dalle mura possenti e dalla storia leggendaria, nata per volere di Re Saturno e coacervo di storia, mito e cultura.
Dalle porte delle mura, attraversando vicoli e chiese, giungeremo fino al Cristo nel Labirinto, affresco misterioso ritrovato in una intercapedine.
A guidarci in questo fantastico viaggio sarà la nostra Guida Turistica, la dottoressa Nicoletta Trento.
Please follow and like us:
0

Domenica 27 gennaio, da Veroli sotterranea alle mura di San Leucio dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94.

By | Cultura | No Comments
Domenica 27 gennaio 2019, ore 9.30 luogo appuntamento verrà comunicato in fase di prenotazione.
*L’iniziativa si terrà anche in caso di pioggia.

– con ViviCiociaria e Itinarrando – info e prenotazione 380 765 18 94.
“Da Veroli sotterranea alle mura di San Leucio”, un percorso unico in una delle perle della Ciociaria ernica.

Guidati da Nicoletta Trento percorreremo i vicoli, ci addentreremo nella Veroli sotterranea, visiteremo la Chiesa di Santa Salome, saliremo passo passo nella storia di Veroli fino a giungere tra le “misconosciute” mura di San Leucio da cui si godrà di un affaccio incredibile su tutto il territorio.
– Al termine degustazione di prodotti tipici per tutti i partecipanti.
Contributo: 10 euro, comprensivo di visita guidata, accesso ai sotterranei.
Please follow and like us:
0

Sabato 9 giugno ore 15.30: I segreti dell’Abbazia di Fossanova e le bellezze di Priverno. Info prenotazioni 380 765 18 94.

By | Cultura | No Comments
Sabato 9 giugno ore 15.30 appuntamento a Fossanova per visita guidata con Nicoletta Trento per info e prenotazioni 380 765 18 94
con ITINARRANDO e VIVICIOCIARIA.
Appuntamento intermedio Frosinone 14 30 Canarino, via Monti Lepini 114.
Saremo guidati tra i segreti e la conoscenza più approfondita dell’Abbazia di Fossanova e del borgo.
Tra suggestioni e nozioni ricche di storia ci sposteremo poi in auto a Priverno dove visiteremo il museo e il centro cittadino durante il mese dedicato al palio del tributo.
*Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando – ViviCiociaria.
per info e prenotazioni 380 765 18 94.
Please follow and like us:
0

Roma Barocca. La guida Nicoletta Trento racconta l’itinerario romano del prossimo sabato 29 agosto.

By | Blog | No Comments

roma 29 luglio— di Nicoletta Trento

Per partecipare è necessario prenotarsi al 380 765 18 94.
L’itinerario della Roma Barocca che ho voluto proporre ai soci di  Viviciociaria tocca certamente luoghi, chiese e piazze note ai più. La natura della nostra visita sarà quella di un trekking urbano quindi tralasciando musei e chiese, (che meriterebbero un’intera giornata di visita e che ci siamo ripromessi  di riproporvi in autunno).
Mi piacerebbe farvi calare nell’atmosfera della cultura barocca un termine che nella città di Roma non può essere vincolato al solo 1600 ma che assunse un valore caratterizzante per un arco storico che partì dalla crisi del Manierismo, fino alle prime istanze neoclassiche. Derivato dalla parola portoghese baroque che sta ad indicare perla di forma irregolare e dal francese baroque cioè bizzarro, con questo termine si indicavano  tutte quelle manifestazioni artistiche e letterarie il cui scopo era quello di impressionare, meravigliare, commuovere, persuadere. A differenza dell’arte rinascimentale, la cultura barocca che non è più alla ricerca della conoscenza, è il prodotto dell’immaginazione come superamento del limite. Ponendosi come arte a servizio dell’immagine dei potenti del momento essa doveva apparire fastosa eloquente spettacolare.
Nel linguaggio barocco tutto si traduce nel dinamismo delle forme e nella ricerca di effetti sorprendenti. Il nostro Tour inizierà dalla neoclassica Piazza del Popolo progettata dal Valadier, in cui convivono armoniosamente la chiesa di Santa Maria del popolo che ospita tra l’altro le famose tele di Caravaggio e le chiese seicentesche di Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli, capolavori del Rainaldi  del Fontana e di Bernini, il quale in occasione dell’arrivo a Roma di Maria Cristina, ex regina di Svezia, progettò uno spazio a forma di  trapezio da cui far scaturire il Tridente.
Approfitteremo di una sosta sulla terrazza del Pincio per uno scatto su uno dei panorami più famosi al mondo. Raggiungeremo Piazza di Spagna e Fontana di Trevi che sebbene realizzate nella prima metà del 1700 per la loro concezione formale rientrano a pieno titolo nell’itinerario della Roma Barocca.
Ammireremo l’elegante mole del  Pantheon  e  sosteremo a Piazza Navona  Fontana dei Fiumi facendo rivivere la più avvincente delle sfide tra il Bernini e il  Borromini davanti la Fontana dei Fiumi.
Attraverseremo ponte S. Angelo narrando le storie della sfortunata Beatrice Cenci e svelando l’identità della terribile Pimpaccia fino a raggiungere  la mole di Castel S. Angelo, trasformato da mausoleo di Adriano ad avamposto fortificato, da oscuro e terribile carcere a splendida dimora rinascimentale… il tutto  come di consueto nello spirito della convivialità di ViviCiociaria.
  1. S. Non è previsto l’entrata nelle chiese ma se sarà possibile ( in base ai tempi di visite e soprattutto alle celebrazioni in corso) visiteremo alcune di esse dove sono conservati alcuni tra i capolavori più famosi del 1600 vi consiglio  pertanto a utilizzare abiti adeguati.
Please follow and like us:
0

Visitatela. Visitate Boville. Arte, storia, accoglienza: essenza della Ciociaria.

By | Blog | No Comments
02Visitatela, visitate Boville. Essenza della Ciociaria.
Di accoglienza questa terra ciociara ne ha bisogno. I sorrisi, la gentilezza, la presentazione cordiale delle bellezze di un luogo restano dentro come il miglior biglietto da visita.
E ieri l’accoglienza è stata al centro di una bella giornata passata, con la nostra associazione, tra i borghi della splendida Boville Ernica, cittadina che si è fatta scoprire piano dietro le spiegazioni della guida turistica Nicoletta Trento.
Così come i tasselli che compongono l’Angelo di Giotto, passo dopo passo, tra borghi di pietra e pietre a parlare di storie uniche come la Ciociaria, legami e intrecci tra passato e oggi, unendo tutti i punti di una terra fantastica. Una terra che è nostra.
Arte, tanta. Tra le tele della chiesa di Santo Stefano, in San Pietro Ispano, nelle sinuosità della chiesa di San Michele, nel già citato Angelo di Giotto, nella levigata consistenza del sarcofago paleocristiano che si lascia ammirare nelle sue molteplici letture.
E poi, al termine. L’accoglienza. I sorrisi. La gentilezza. La Proloco di Boville con il presidente Alvaro Piacentini che oltre a permettere la visita della splendida chiesa di San Francesco ci ha accolto, con l’Assessore al centro storico Daniele Paluzzi e con alcuni produttori locali, nello splendido cortile del palazzo comunale.
Oltre al nostro usuale buffet – degustazione, bruschette, oli e prodotti locali, ciambella di Boville e tanta gentilezza e cordialità che hanno incantato gli 80 partecipanti dell’evento organizzato e promosso dalla nostra associazione.
Alex Vigliani
Please follow and like us:
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com