was successfully added to your cart.

Domenica 3 febbraio, ciaspolando all’ombra del Monte Tarino in una delle faggete più estese d’Italia. Con Itinarrando!

By 31 Gennaio 2019Cultura, Natura
Domenica 3 febbraio ore 8,30 con Itinarrando, arte del camminare a CampoDomenica Staffi (Filettino, Fr) per una giornata sulle ciaspole.
Immaginate di attraversare una delle più estese faggete italiane, quella dei Simbruini, nel silenzio cristallizzato di una generosa nevicata. Immaginate le emozioni di trovarvi dinanzi incredibili distese bianche e poter scorgere, stando in silenzio, la presenza di cerbiatti o leprotti a lasciare impronte sul manto della dama bianca.
Galleggiare sulla neve, proprio così, con l’utilizzo delle ciaspole – termine coniato dal Ladino della Val di Non e potersi spostare per chilometri senza sprofondare.
Entrare in un rifugio e trovarsi in gruppo a condividere le emozioni. Poi ricominciare a camminare, attraversare la faggeta da un altro punto di vista mentre a poca distanza svettano il Velino e il Tarino.
Terminare il percorso e risalire verso un altro rifugio, stavolta presidiato, ed essere accolto da Vin Brulè e pasta e fagioli.
No non è un sogno né un itinerario da Trentino Aldo Adige, è il Lazio, provincia di Frosinone, al confine con l’Abruzzo. Questa è Campo Staffi e il percorso che ci porterà al rifugio del Ceraso.
Con Itinarrando!
Please follow and like us:
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com