was successfully added to your cart.

Monthly Archives

novembre 2018

Sabato 1 dicembre ore 8,30, Monte Cacume e Fettuccine con Itinarrando e ViviCiociaria! Dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94!

By | Cultura, Natura | No Comments
Sabato 1 dicembre ore 8,30: tutti su Monte Cacume.
e poi pranzo con fettuccine al rifugio con il solito grande contributo dell’associazione Montasi in Caccume e il vice sindaco di Patrica Angelo Gatti.
per maggiori dettagli e prenotazioni: 380 765 18 94.
*Appuntamenti intermedi per condivisione auto – posti auto.
– Ore 7,30 Frosinone – Distributore Autolavaggio Canarino, Via Monti Lepini 114.
– Roma – Anagnina – 6,45
– Roma – Laurentina – 6,30
– Latina – da definire.
Ci saranno sicuramente vette più alte, più impegnative, più appaganti ma Monte Cacume resta per molti e insieme ad altre vette l’indistinguibile profilo citato anche da Dante Alighieri ne La Divina Commedia!
Per questo la salita a Monte Cacume è una lieta tradizione della nostra associazione.
Scarpe da trekking (Obbligatorie)
Bastoncini da trekking (Consigliati SEMPRE)
Zaino con acqua (1,5 L), giacca antivento, giacca antipioggia, pile, maglietta di ricambio, guanti di lana, cappello di lana, crema antisole, occhiali da sole.
Abbigliamento a strati da pile a maglietta.
Alimentazione: snack, frutta secca, pranzo al rifugio con fettuccine e birra.
Accessori di supporto: macchina fotografica, binocolo.
Cosa mettere nelle gambe: voglia di camminare.
Cosa mettere nella testa: camminare in gruppo vuol dire apprezzare il passo lento, la voglia di scoprire il territorio, di vivere una giornata di convivialità e sorrisi.
No a ciabatte, infradito, “scarpe con il tacco che tanto ci sto tanto comoda”, trampoli, sandali, zatteroni.
Mèta: Monte Cacume (1095 m)
Catena Montuosa: Lepini
Dislivello: 681 mt
Partenza: 437 mt
Arrivo: 1095 mt
Difficoltà: E.
*La partecipazione è riservata ai soci di Itinarrando Associazione Culturale.
Please follow and like us:
0

Giovedì 29 novembre, ore 18,30, Frosinone: Andrea Spinelli presenta “Se Cammino vivo”, lottare contro il cancro camminando.

By | Cultura | No Comments


Giovedì 29 novembre 2018 ore 18,3o presso Grid, Corso della Repubblica 48/52 – Frosinone – Andrea Spinelli presenta il suo libro “Se Cammino Vivo”, una iniziativa Itinarrando Associazione Culturale – Vivi Ciociaria – Mondadori Book Store –

****- Al termine per chi vorrà ci sposteremo presso BETTO per buffet con calice di vino e degustazione prodotti tipici nostrani gradita prenotazione al 380 765 18 94. ****

La parola cancro fa paura”, scrive Andrea Spinelli affetto da un adenocarcinoma alla testa del pancreas in stato avanzato e non operabile dall’ottobre 2013, “ma non deve essere un tabù”.
Lui ci convive da quasi cinque anni, un passo alla volta, ed è proprio il caso di dirlo, visto che per restare in equilibrio, per tenerlo a bada, ha deciso proprio di camminare. Questo antico e naturale modo di muoversi lo fa star bene e diventa il suo modo di ringraziare la vita, nonostante tutto. Andrea ha cominciato con viaggi brevi, il tragitto casa-ospedale, e poi, pian piano, è passato ai grandi cammini: la Romea Strata, la Via Francigena, il Cammino di Santiago… In mezzo, ci sono stati momenti difficili, i “pit-stop” necessari per riprendere le forze, per affrontare le terapie, o sottoporsi ai temuti controlli. Il suo contapassi però aumenta di giorno in giorno e oggi conta più di settemila chilometri, perché “se di cancro si muore, pur si vive”.

Please follow and like us:
0

Domenica 18 novembre 8,30, Autunno in Val Fondillo con libroescursione, il trekking con il libro di Itinarrando.

By | Cultura, Natura | No Comments
Domenica 18 novembre ore 8,30
con Itinarrando Associazione Culturale – ViviCiociaria
INFO PRENOTAZIONI 380 765 18 94 whatsapp, sms, telefono.
*OBBLIGO di scarpe da trekking.
*Colazione insieme al punto di partenza a cura dell’Associazione.
Giroleggendo escursione con la lettura di Roberta Cassetti!
————————————————————-

Possibilità di condivisione auto e posti negli appuntamenti intermedi.

Orari:
Val Fondillo, Opi (AQ) 8.30 (Luogo esatto da comunicare in fase di prenotazione)
Frosinone 7,00 – Madonna della Neve, Bar Cinzia
Sora 7,20 – Abbazia di San Domenico
Roma da definire in base alle prenotazioni.
Latina da definire in base alle prenotazioni.
——————————————————————-

Descrizione:

Un percorso #rigenerante per spirito, anima e corpo, nel rosso d’autunno delle faggete, accompagnati dalla dolce sinfonia del Fondillo che guida il fluire delle stagioni.
Percorrendo la sterrata giungeremo fino a Grotta delle Fate, attraversando luogo dalla bellezza struggente.

—————————————————————–

Dati Tecnici:

Dislivello: 320 m
Sviiluppo percorso: 13 km
Difficoltà: Turistico/Escursionistica – non sono presenti punti esposti né tratti particolarmente impegnativi, si richiede però abitudine a camminare.
Tempo previsto: 7 h comprese soste.
——————————————————————-

Abbigliamento e accessori:

Scarpe da trekking (Obbligatorie)
Bastoncini da trekking (Consigliati SEMPRE)
Zaino con acqua (1,5 L), giacca antivento, giacca antipioggia, pile leggero, maglietta di ricambio, guanti di lana, cappello di lana, crema antisole, occhiali da sole.
Abbigliamento a strati da pile a maglietta.
Alimentazione: snack, frutta secca, pranzo al sacco.
Accessori di supporto: macchina fotografica, binocolo.

——————————————————————–

Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando anno 2018.

———————————————————————

Please follow and like us:
0

Sabato 17.11 in visita a Boville al presepe più antico del mondo, l’angelo di Giotto e la cinta murariaBoville Ernica.

By | Cultura | No Comments

Sabato 17 novembre 2018 ore 9,00
Per dettagli e prenotazioni: 380 765 18 94
*L’iniziativa si terra anche in caso di pioggia.

Visita guidata con Itinarrando – ViviCiociaria
a Boville Ernica con Nicoletta Trento per la (ri)scoperta dell’Angelo di Giotto, unico nel suo genere, e del sarcofago paleocristiano che secondo gli studi di Teodoro da Brescia sarebbe l’allegoria di una mappa astronomica che riproduce il cielo della notte in cui fu concepito Gesù.
Un percorso intorno alla cinta muraria, alla riscoperta di uno dei borghi più belli della #Ciociaria.
Degustazione finale di prodotti tipici.

Parcheggio e luogo di appuntamento: via rotabile, park dei camper.

Please follow and like us:
0

Il presepe più antico del mondo? Si trova nel Lazio: a Boville Ernica (Fr).

By | Cultura | No Comments

Con Itinarrando, e la guida di Nicoletta Trento, vi faremo visita sabato 17 novembre per partecipare si deve chiamare il 380 765 18 94. Parliamo del sarcofago paleocristiano di Boville Ernica, datato IV secolo d.C., ritrovato nel 1941 e conservato dopo restauro, dal 1947, nella chiesa di San Pietro Ispano. Presenza eccezionale nel nostro territorio, di grande importanza archeologica, perché una delle poche testimonianze della civiltà paleocristiana in Ciociaria oltre a raffigurare importanti dettagli che narrano dell’arrivo precoce del cattolicesimo.

Inoltre secondo gli studi di Teodoro da Brescia il sarcofago sarebbe l’allegoria di una mappa astronomica che riproduce il cielo della notte in cui fu concepito Gesù.
Si tratta di figure che catturano l’attenzione per la singolarità con cui sono state realizzate, con fori piuttosto evidenti, probabili punti brillanti indicanti una mappa stellare. Da queste figure parte l’indagine dello studioso brindisino, che con una serrata procedura di corrispondenza fra immagini, fori e mappe stellari, sarebbe giunto alla definitiva decifrazione del sarcofago custodito a Boville.

Per saperne di più rimandiamo comunque all’esauriente studio e articolo della Dr.ssa Elisa Canetri.

Please follow and like us:
0

Domenica 11 novembre ore 9,00, Anagni sotterranea e non solo. con Itinarrando, 380 765 18 94 info prenotazioni.

By | Cultura | No Comments
Domenica 11 novembre ore 9,00 luogo appuntamento da comunicare in fase di prenotazione.
Termine previsto ore 13.00 con degustazione di prodotti tipici ciociari e laziali.
Per info e prenotazioni 380 765 18 94.
– Appuntamenti intermedi per condivisione auto e posti.
– Frosinone ore 7,45 Distributore Canarino via Monti Lepini 114
– Roma da definire
Anagni sottosopra, Anagni sotterranea e non solo.
Alla scoperta di luoghi ipogei celati dalla vita quotidiana anagnina, quell’Anagni che si conosce meno.
L’altra Anagni è l’Anagni delle cisterne, dei passaggi sotterranei, dei vicoli e dei camminamenti diversi metri sotto il piano di calpestio attuale.
L’altra Anagni è quella delle cantine, dei tunnel scavati per raccogliere l’acqua.
Questo e altro impareremo con la guida turistica Nicoletta Trento, seguendola passo passo in un viaggio incredibile nella città dei papi.
Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando.
La partecipazione prevede contributo organizzativo poiché
Itinarrando Associazione Culturale è associazione con sede fisica, autofinanziata e si affida a guida turistiche professionali.
per maggiori info sui contributo contattare il 380 765 18 94.
Abbigliamento consigliato: da città.
Scarpe consigliate: da ginnastica.
Please follow and like us:
0

Sabato 10 novembre, ore 8,30 nel Parco dei Monti Aurunci tra storie di streghe e montagne a picco sul mare.

By | Cultura, Natura | No Comments
Sabato 10 novembre ore 8,30
con Itinarrando Associazione Culturale – ViviCiociaria
INFO PRENOTAZIONI 380 765 18 94 whatsapp, sms, telefono.
*OBBLIGO di scarpe da trekking.
*Colazione insieme al punto di partenza a cura dell’Associazione.
————————————————————-
Possibilità di condivisione auto e posti negli appuntamenti intermedi.
Orari:
Maranola (LT) 8.30 (Luogo esatto da comunicare in fase di prenotazione)
Frosinone 6.40 – Via Monti Lepini 114, Autolavaggio Canarino
Roma da definire in base alle prenotazioni.
Latina da definire in base alle prenotazioni.
——————————————————————-
Descrizione:
A picco sul mare su Monte Sant’Angelo (1404 m), Cima del Redentore (1242 m) e il bosco delle streghe – Fossa Juanna – nel Parco dei Monti Aurunci (LT).
Un’escursione spettacolare dai paesaggi superlativi che vi proietterà con lo sguardo là dove dove mare e cielo sembrano uniti dalla linea d’orizzonte.
Percorrendo un comodo sentiero panoramico che spazia sulla costa e con la buona luce guarda fino al Vesuvio, piegheremo d’un tratto verso Monte Sant’Angelo non prima di aver affrontato la dolina di Fossa Juanna, là dove si dice le streghe si riuniscano per il gran Sabba. Giunti a Monte Sant’Angelo torneremo indietro e vireremo verso Monte Redentore godendo ancora di grandi affacci. Sulla strada del ritorno percorreremo il tratturo del pellegrino che porta all’Eremo di San Michele – dove ci fermeremo apprezzandone la bellezza e la storia – prima di tornare al punto di partenza.
—————————————————————–
Dati Tecnici:
Dislivello: 860 m
Sviiluppo percorso: 15 km
Difficoltà: Escursionistica – non sono presenti punti esposti né tratti particolarmente impegnativi, si richiede però abitudine a camminare.
——————————————————————-
Abbigliamento e accessori:
Scarpe da trekking (Obbligatorie)
Bastoncini da trekking (Consigliati SEMPRE)
Zaino con acqua (1,5 L), giacca antivento, giacca antipioggia, pile leggero, maglietta di ricambio, guanti di lana, cappello di lana, crema antisole, occhiali da sole.
Abbigliamento a strati da pile a maglietta.
Alimentazione: snack, frutta secca, pranzo al sacco.
Accessori di supporto: macchina fotografica, binocolo.
——————————————————————–
Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando anno 2018.

 

 

Please follow and like us:
0

Sabato 3 novembre, ore 8,30, sul Circeo con Itinarrando – ViviCiociaria. Info prenotazioni 380 765 18 94.

By | Cultura, Natura | No Comments
Sabato 3 novembre ore 8,30
per info e prenotazioni 380 765 18 94.
Sul Picco di Circe con Itinarrando – ViviCiociaria
*Obbligo tassativo di Scarpe da Trekking.
*Numero massimo di partecipanti: 20 – 25
appuntamento finale: 8,30 su posto da comunicare in fase di prenotazione.
appuntamenti intermedi:
– Da Roma da definire in fase di prenotazione
– Da Frosinone ore 7,00 Canarino, Via Monti Lepini 114.
—————————————–
Sul Picco di Circe, alla ricerca della Dea Circe, attraverso la Via del Sole.
Un percorso suggestivo e unico che dalla Via del Sole affronterà tutta la salita verso il Picco di Circe con passaggi delicati e non adatti a chi non abbia già confidenza con percorsi esposti.
Non la salita panoramica, non la salita nel bosco, ma una traversata dalla Via del Sole per poi tornare indietro, ripercorrendo per un pezzo gli stessi passi e poi deviare percorrendo la brecciata che porta alla via del sole con affacci unici e panoramici.
Dettagli tecnici:
– Dislivello totale: 900 m
– Sviluppo percorso: 17 km
– Durata prevista: 8 h
– Difficoltà: EE
altitudine massima: 541 m
Cosa portare: scarpe da trekking, bastoncini da trekking. zaino con giacca antivento, giacca antipioggia. Abbigliamento a strati da giacca antivento a felpa (pile) a maglietta. Maglietta di ricambio, copricapo, occhiali, snack, pranzo al sacco, frutta secca.
per partecipare si deve essere soci dell’Associazione Culturale Itinarrando.
Please follow and like us:
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com